VASCHE
Il piacere di un bagno rilassante nasce soprattutto dalla qualità della vasca. La sala bagno è progettata per la funzionalità ma poterla arredare con una forte personalità estetica è l’ingrediente essenziale per armonizzare la vostra abitazione. Non solo dunque oggetti d’uso, ma espressione del proprio stile di vivere e di abitare: ecco la nuova frontiera delle vasche.
Teuco è una delle aziende leader del settore e propone come novità le vasche PAPER realizzate in Duralight, un materiale innovativo e pratico. Tutte le vasche Teuco sono inoltre famose per le linee pulite e per le geometrie rigorose. Possono essere in versione sottopiano, ovvero a raso pavimento, oppure filopiano con i bordi ben visibili all’esterno. Vasche che a seconda delle esigenze possono trasformarsi in idromassaggio di varia intensità, con tanti piccoli jet invisibili sul fondo per ricreare un relax indispensabile a fine giornata.
Se pensate di amare il design minimale e fantasioso ecco per voi Agape, l’azienda che produce vasche in vari materiali e forme, con l’attenzione rivolta alla creatività. Vasche in acciaio, con finiture bianca all’interno e grigio scuro all’esterno per la linea Vieques, oppure rigore formale nelle vasche Exline, proposte con il portaoggetti laterale inserito nel corpo della vasca. La tradizione invece si trova nella collezione Pear, che richiamano un oggetto antico, dalle forme piene e rotonde, in bianco o in nero, grigio, o bicolore.
Ancora un tuffo nel passato per Azzurra Ceramica che presenta vasche dalle linee morbide e bombate che ricordano le tradizionali vasche del passato, con un’attenzione particolare al design contemporaneo. 

Galassia coniuga qualità e convenienza declinando in varie collezioni la sua creatività come per esempio la Vasca in Pietraluce®.

Sostituzione di una vasca da bagno con doccia: nuova vita al bagno

I bagni variano di casa in casa presentando la vasca da bagno, vasca e doccia combinati o la cabina doccia.

La sostituzione di una vasca da bagno con una doccia completa significa entrare in un progetto di ristrutturazione che renderà momentaneamente il vostro bagno inutilizzabile durante la ristrutturazione. Il risultato finale, tuttavia, risulterà esteticamente piacevole e farà aumentare il valore della vostra casa, senza dimenticare la praticità di utilizzo!
Il primo passo per iniziare è quello di rimuovere la vecchia vasca nonché qualsiasi accessorio collegato ad essa.
Di regola la vasca da bagno viene installata grazie all'applicazione di tasselli che la tengono ancorata alla parete e viene rifinita con silicone che sigilla ed evita le infiltrazioni.
Una volta che la zona di installazione è libera si può prendere una decisione per quanto riguarda il piatto doccia. I Piatti doccia in pvc sono facili da installare, ma sono limitati da una serie specifica di dimensioni.  In commercio esistono poi i piatti doccia  filo pavimento che risultano quasi invisibili e durante la loro installazione è necessario verificare la pendenza del pavimento per evitare fastidiose fuoriuscite di acqua.
Si continua con la scelta della cabina doccia che più rispecchia lo stile che vogliamo dare alla stanza da bagno.
Naturalmente la nuova cabina dovrà adattarsi alle misure che abbiamo a disposizione poiché deve limitarsi  allo spazio del piatto doccia.
Tra le cabine doccia disponibili la scelta ricadrà sul materiale:
•        pvc
•        cristallo temperato
Il primo è più conveniente ma meno pratico e duraturo nel tempo. Il secondo è esteticamente più gradevole e più igienico. Tra le cabine doccia in vetro le varianti presentano il vetro trasparente a cui poter applicare delle serigrafie o il satinato per chi preferisce un doccia più “intima”.
Infine non dimentichiamo che la parete su cui appoggiava la vasca da bagno dovrà essere ricoperta e resa impermeabile affinchè non presenti problematiche nel tempo.
La parete deve essere coperta con un certo tipo di impermeabilizzazione sottostrato, a cui si sovrappone  il rivestimento finale.
Ora, in merito ai rivestimenti della parete, si può scegliere tra la più classica piastrella che viene proposta anche in versione mosaico. Oppure, per chi ama seguire il design contemporaneo, si potrà rivestire in modo impermeabile con la resina, un nuovo materiale composito proposto in molte varianti di colore.