MOBILI BAGNO
Classico o moderno? Di tendenza o fedele alla tradizione? I modi per arredare una casa e nello specifico il proprio bagno variano a seconda dei gusti e delle proprie esigenze.
Muoversi all’interno di un mercato multiforme e variopinto non è mai cosa facile, soprattutto se non si hanno importanti punti di riferimento o se non si conosce in maniera approfondita il settore.

Come fare? La risposta e semplice ed intuitiva: basta affidarsi a realtà consolidate che hanno fatto della propria esperienza e professionalità una vera e propria opera d’arte.
A parlarci delle nuove tendenze e dei nuovi prodotti è Pierpaolo Pinardi de La Bottega di Mastro Fiore, azienda di Civita Castellana nata nel 1991 da una tradizione lunga quasi un secolo.
L’azienda, una moderna realtà artigianale, segue tutte le fasi della lavorazione al proprio interno: dall’amministrazione alla produzione , al settore commerciale (i macchinari utilizzati sono a controllo numerico, verniciature ad hoc realizzate in acqua, atossiche e in linea con le normative europee di riferimento).

Accanto ad un ruolo di produzione e lavorazione per aziende terze, da un anno e mezzo circa la Bottega di Mastro Fiore ha dato vita a due linee a marchio proprio.
Nascono System (moderna, su misura e disponibile in tutte le varianti di colore) e Zeus, che ha fatto del mobile bagno la nuova frontiera dell’arredamento.
Zeus, adatta ad ogni stile – dal classico al moderno – grazie alla sua duttilità ed ecletticità, è disponibile in due versioni: sospesa e a terra (su quattro piedini). Ma le varianti non finiscono qua. Il lavabo di Zeus potrà essere, infatti, in ceramica e in vetro (con una vasca ricavata naturalmente all’interno e personalizzabile in una vasta gamma di colori).

Il corpo di Zeus si articola in tre modelli distinti: con cassettone, 2 cassetti o 2 ante.
Personalizzare, differenziando! E’ questo il motto per un componente d’arredo che è molto più di un semplice mobile bagno: Zeus mete a disposizione una vasta scelta di maniglie (anche in swarovski) e un’infinità di finiture, dalle più classiche ed eleganti (in foglia d’oro e d’argento fino al nero con patina oro), passando per quelle a cuore aperto, giusto mix tra moderno e tradizione (in nero profondo, bianco puro e grigio antracite), fino ad arrivare ad uno stile più moderno con i laccati lucidi (disponibile in bianco, rosso, nero e melanzane e su richiesta in tutte le varianti della scala Ral).
La scelta seguirà il gusto.

Arredo bagno di design, consigli e suggerimenti

Chi vuole dare vita a un arredo bagno di design ha molte possibilità a disposizione che gli permettono di assecondare le esigenze più diverse: certo è che, a seconda della superficie e della metratura, è necessario prendere decisioni differenti. Volendo si può optare anche per uno stile speciale: quello etnico, per esempio, che costituisce una valida e apprezzata alternativa rispetto al vintage, che pure non passa mai di moda. Tenendo conto degli spazi in cui si può operare e dei gusti personali, la scelta dei mobili per il bagno deve essere effettuata considerando la necessità di una certa sintonia con i complementi di arredo del resto della casa.

Che si cerchi l'arredamento interni di design in un e-commerce o in uno showroom, è necessario pensare in anticipo alle composizioni bagno da cui si è più affascinanti, in modo tale che esse possano venire visualizzate e immaginate in maniera dettagliata. Certo è che non si può fare a meno di trascurare la funzionalità dei vari elementi del bagno: soprattutto negli spazi di dimensioni ridotte, in cui ogni angolo è prezioso, è bene essere in grado di sfruttare anche la verticalità.

Che bagno si vuole?

Al di là degli accostamenti con le piastrelle collocate sul pavimento e sulle pareti, i mobili di design per il bagno devono essere selezionati anche in funzione del tipo di atmosfera che si vuole creare in questo ambiente. In linea di massima lo scopo deve essere quello di dare vita a un clima di intimità e di protezione, in cui gli inquilini si possano rilassare avendo la consapevolezza di non essere disturbati da nessuno. Gli arredi del bagno, pertanto, devono contribuire all'armonia complessiva: ecco perché la scelta più comune è quella che prevede di puntare su cromie abbastanza tenui. Naturalmente, non si tratta di un obbligo: chi ha voglia di privilegiare tonalità più forti e accese, magari in linea con il resto dell'abitazione, lo può fare approfittando delle tante proposte che si trovano sul mercato.

Insomma, si può decidere se preferire un bagno ispirato alla sobrietà e tendente al classico o luminoso e vivace: nel primo caso i colori saranno neutri o al massimo pastellati, mentre nel secondo caso ci si potrà concedere un po' di brio in più.

Che cosa fare con un bagno piccolo

I problemi - sempre ammesso che si possano definire tali - sorgono nel momento in cui si ha a che fare con un bagno di piccole dimensioni, e che quindi richieda una valorizzazione accurata e ottimizzata degli spazi. Le soluzioni salva spazio a cui si può pensare in abbinamento con i mobili di design non mancano, comunque: per esempio si potrebbe puntare su uno specchio abbastanza ampio per dare vita a giochi ottici che, con l'aiuto di complementi di arredo di colore chiaro, facciano sembrare il bagno più grande rispetto a quanto non lo sia realmente. Così facendo, infatti, si è in grado di moltiplicare l'effetto profondità. In alternativa, o in aggiunta, si potrebbe pensare di impiegare alcune mensole per risparmiare spazio; l'installazione dei sanitari a sospensione è un altro degli espedienti che vengono messi in pratica a tale scopo. Non ha senso appoggiare i cosmetici, gli asciugamani o i prodotti personali sui ripiani dei mobili quando si può approfittare della comodità degli scaffali.

Se non si è in grado di orientarsi tra le numerose idee che si hanno in testa o se si è in cerca di una soluzione unica e speciale, si può anche prendere in considerazione la possibilità di richiedere la consulenza di un designer di interni: un esperto del settore che, con la propria competenza, saprà fornire i suggerimenti più adeguati alle necessità da soddisfare.